Francesca Dragotto

Vive e lavora a Roma, presso l’Università di Tor Vergata, dove è professoressa associata nel settore “Glottologia e Linguistica” (settore scientifico-disciplinare L-LIN/01).

Autrice, oltre che di “Tuttopoli”, di “Grammatica e sessismo – seminario-laboratorio permanente di studio del genere e delle sue implicazioni” di “Moggiopoli”, de “Il coso e la cosa”, di Linguistics4TFA e di Didattica per competenze, ha interesse e curiosità per (quasi) tutto quello che riguarda le lingue e il linguaggio.

La sua produzione bibliografica comprende più di settanta lavori, principalmente saggi e articoli su questioni connesse con la (socio)linguistica italiana e latina, con i sistemi numerali e la loro rappresentazione, con la creazione neologica, con i linguaggi della comunicazione, con gli effetti linguistici dell’interdizione psicologica, con il genere e con la pubblicità, argomento sul quale ha pubblicato, per l’editore Egea, il volume “Non solo marketing. L’altro modo di comunicare la pubblicità” (2013). Nel 2014, insieme a Marco Ferrazzoli, capo ufficio stampa del CNR, ha curato “Parola di scienziato. La conoscenza ridotta a opinione”, volume che dalla pubblicazione ha ricevuto più di duecento recensioni (Universitalia).

NSM_copertina

Direttrice di Olos, collana di studi sui linguaggi e la comunicazione (UniversItalia) attiva dal 2012 e promotrice, dal 2012, di “Grammatica e sessismo”, insegna presso i corsi di laurea in “Lingue nella società dell’informazione”, “Lettere”, “Letteratura italiana filologia moderna e Linguistica”, “Logopedia” e “Tecniche audioprotesiche”, nel Tirocinio Formativo Attivo per la formazione degli insegnanti, quando attivo, e presso numerosi master in presenza e a distanza.

pds.png

È stata inoltre coordinatrice redazionale del LIOn “Laboratorio internazionale di onomastica” e del master a distanza “Linguistica e onomastica (SLO)” ed è attualmente direttrice del master in modalità blended in “Disturbi specifici dell’apprendimento e scambio educativo”.

Grammatica_e_sessismo_II_copertina.pngHa fatto parte del board di Sensibilia, di Eurolinguistica sud, del panel di Giornalisti nell’Erba, del comitato scientifico dell’Accademia Italiana della Cucina Mediterranea e ha collaborato dal 2008 al 2013 su questioni di lingua con “Il riposo del guerriero”, il programma domenicale di Radio 24 condotto da Stefano Gallarini, e con “Cose dell’altro Geo” di Rai Tre (dal 2010 al 2014 e nuovamente dal settembre 2015). Dal 2015 collabora con l’editore Zanichelli, per il quale è autrice del video blog mensile “Sentieri di parole”, e, dal 2016, con Said in Italy – il pensiero made in Italy. Saltuariamente continua l’opera di divulgazione della cultura linguistica in radio e in tv.

Vincitrice, nel 2017, del premio “Formica d’oro” (conferito dal Forum del Terzo settore del Lazio) per la diffusione della conoscenza relativa al genere al di fuori dell’università, opera attualmente anche come formatrice esperta nelle scuole di ogni ordine e grado nell’ambito del Piano per la formazione dei docenti MIUR 2016-2019.

 

Grammatica e sessismo

Annunci